'Aria d'antico', liriche in termolese

Liriche in vernacolo termolese di Nicola Di Pardo, illustrate dagli scatti del fotografo Bruno Caserio: è il volume "Aria d'Antico. Termoli", presentato oggi alla stampa dal Commissario straordinario dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo (Aast) Remo Di Giandomenico e che sarà illustrato al pubblico, all'Hotel Meridiano, nel pomeriggio di lunedì 24 settembre, giorno in cui il poeta Di Pardo avrebbe compiuto 78 anni. "Abbiamo voluto dare rilievo a chi vuole bene a questa città. Di Pardo è un elemento vitale di un territorio, innamorato della sua città" ha detto Di Giandomenico. Caserio ha sottolineato l'importanza della pubblicazione che rappresenta, con le foto, la memoria storica di Termoli e il cammino della città dalla fine della seconda Guerra mondiale a oggi. "Il giorno prima di morire Di Pardo mi chiamò - ha raccontato - parlandomi del desiderio di vedere pubblicate le sue poesie. Ne parlai con Di Giandomenico e lui è riuscito a esaudire questo desiderio. Oggi siamo qui per lui". (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ZonaLocale
  2. ZonaLocale
  3. ZonaLocale
  4. Histonium
  5. ZonaLocale

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Salvo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...